KMC Orbea bike check w/ Milan Vader

Milan Vader, campione nazionale olandese e #2 nell'UCI Ranking ci spiega perché ha scelto di montare la nostra Scratch M5 con rail in carbonio sulla sua Orbea da competizione.

Milan Vader del team KMC Orbea nonostante la giovane età ha già vestito la maglia di campione olandese ed è stato più volte sul podio della coppa del mondo. Compagno di squadra di talenti assoluti è uno dei riders più consistenti del panorama internazionale. Tutti ci ricordiamo il suo arrivo in wheelie allo XCC di Nove Mesto 2021, dove ha conquistato il terzo posto.

La sua compagna di gare è L’Orbea Oiz full suspended, una macchina da gara super leggera (il telaio pesa solo 830gr) che necessita dei giusti componenti per poter esprimere tutta la sua performance. Scopriamo allora i prodotti Prologo scelti da Milan per la stagione 2021 di MTB.

La sella.

“Finalmente con Prologo non ho più problemi e sento che posso trasmettere tutta la potenza ai pedali”, così esordisce Milan parlando della sua Scratch M5.

Sella chiusa (disponibile anche nella versione aperta). Dimensioni ergonomiche (250x140mm) è la sella chiusa più amata dai Pro di ogni disciplina (Scopri qua le caratteristiche delle selle corte). Rail in carbonio Nack per mantenere la massima leggerezza e potenza. Il sistema MSS sviluppato con il Politecnico di Milano consiste in cinque aree indipendenti sulla sella, ognuna con la propria schiuma e densità per adattarsi al meglio all’anatomia e posizioni del ciclista.

Nella versione chiusa è presente l’Active Base System: una base forata ma rivestita, che permette di scaricare la pressione massimizzando al contempo l’area utile di seduta, per avere il meglio dei due mondi.

I guanti.

Per una guida senza sbavatura Vader, come tutto il team KMC Orbea, si affida al Piquet CPC. Leggeri e resistenti presentano la Tecnologia CPC brevettata in esclusiva da Prologo per il mondo del ciclismo.

I coni siliconici 3D del CPC vengono applicati nelle zone strategiche dei guanti per migliorare la presa, la comodità ed assorbire le vibrazioni, evitando dolore alle articolazioni. I test di laboratorio mostrano una riduzione del -15% delle vibrazioni assorbite usando il CPC.

Non a caso questi guanti sono utilizzati anche da altri nomi di lustro come Cannondale Factory Racing team, Santa Cruz – FSA ed altri.

Le manopole

Le mastery, insieme alle Feather, rappresentano sono fra le manopole più presenti alle competizioni di coppa del mondo MTB.

Le prime presentano un diametro meno esteso (26.4), pensate per chi cerca la leggerezza assoluta e un’impugnatura non troppo importante. In diversi colori per abbinarsi a qualsiasi telaio. Le Feather hanno un diametro maggiore e un materiale espanso per garantire un’impugnatura salda in ogni situazione, senza però sacrificare il peso (solo 11gr).

Buona fortuna a Milan e a tutto il team KMC Orbea per i prossimi appuntamenti.



Lascia un commento